La nostra azienda, comunemente alle realtà artigianali e industriali che mettono al centro ricerca e sviluppo, fonda il suo valore sulla conoscenza. Conoscenza che desideriamo condividere! LegorPedia è il nostro strumento "Enciclopedia" in continua evoluzione progettato per raccogliere, ordinare e condividere le conoscenze derivanti dall'esperienza dell'azienda. Ecco il luogo dove trovare del buon materiale su galvanica, leghe e metallurgia, tendenze di mercato, normative e molto altro.

Glossario: leghe

LEGA MADRE: lega prodotta in forma di goccia, cui va aggiunto il metallo fino (oro, argento o altro prezioso) per la produzione di gioielleria a titolo.

L’uso di oro e argento quali metalli puri non consente di ottenere gioielli resistenti ad usura, o di alta resistenza meccanica, o con facilità di processo. Le leghe madri sono la risposta a specifiche esigenze produttive sempre più complesse. Con il termine lega madre si intende una particolare categoria di leghe non ferrose (materiali metallici composti da più metalli), composte principalmente da rame, argento, nichel e zinco. La giusta lega madre, che comprende affinatori di grano e disossidanti, permette di migliorare le caratteristiche di un gioiello quali colore, durezza, resistenza meccanica, resistenza all’ossidazione. La varietà di tali parametri giustifica il grande numero di composizioni disponibili come prodotti Legor Group. Questo si traduce in un vantaggio evidente dal punto di vista operativo nell’ottimizzazione del prodotto finale.

LEGA PRONTO USO

Una lega a titolo che permette, senza l’aggiunta di materiali preziosi, la punzonatura del prodotto finale nel titolo legale riconosciuto richiesto dal cliente

PRE-LEGA MADRE

Un tipo di lega madre per oro, che contiene disossidanti ed affinatori di grano ma che va addizionata sia di oro che di argento per procedere alla produzione di gioielleria.

Altri argomenti

Requisiti tecnici per l'applicazione del marchio del saggio facoltativo Certificazione di conformità e marcatura dei prodotti(DPR 4 agosto 2015 n.168) Premessa Come definito all’art. 34, comma 5 del DPR 4 agosto 2015 n. 168 l’azienda può richiedere...

  Il cambiamento nel retail del gioiello La connettività attraverso internet a livello globale è in crescita esponenziale. Le modalità di vendita di prodotti di lusso più evolute, basandosi su princìpi di esclusività, velocità e personalizzazione, pongono al centro il servizio al...

Introduzione: il processo galvanico   Dopo una breve introduzione sui principi base del processo galvanico, il presente lavoro focalizza l’attenzione sugli aspetti che caratterizzano un deposito galvanico di buona qualità: rispetto dei parametri caratteristici del bagno galvanico,...

  Glossario: joining line BRASATURA Una saldatura è definita brasatura quando viene fatta ad una temperatura di processo che è superiore a 450°C (840°F) e inferiore alla temperatura di fusione degli oggetti da unire. Questo è il caso tipico delle saldature a base oro, argento, platino...

Novità

Requisiti tecnici per l'applicazione del marchio del saggio facoltativo Certificazione di conformità e marcatura dei prodotti(DPR 4 agosto 2015 n.168) Premessa Come definito all’art. 34, comma 5 del DPR 4 agosto 2015 n. 168 l’azienda può richiedere...

  LA CARTA D’IDENTITÀ DI UNA LEGA Caratteristiche fisiche TITOLO Quantità in peso di metallo fino presente nella lega finale, espressa in millesimi oppure carati. La caratterizzazione di una lega va eseguita nella caratura dedicata poiché il rapporto fra metallo fino e lega madre...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.